Pagamenti

Valute supportate

Per la valuta del tuo account Search Ads puoi impostare il dollaro australiano, la sterlina britannica, il dollaro canadese, l’euro, lo yen giapponese, il peso messicano, il dollaro neozelandese o il dollaro statunitense. Tutte le attività di offerta e di fatturazione verranno eseguite utilizzando la valuta selezionata.

Nota: puoi selezionare una sola valuta per account e non potrai modificarla in seguito.

Metodi di pagamento

Abbinare una carta di credito

La campagna non verrà pubblicata fino a quando al tuo account non sarà associato un metodo di pagamento valido. Puoi aggiungere la carta di credito nella pagina Fatturazione durante il processo di impostazione della campagna.

Se un addebito sulla tua carta di credito viene rifiutato per qualsiasi motivo, le campagne verranno messe in pausa e riproveremo a effettuare l’addebito sulla stessa carta di credito entro 48 ore dal rifiuto della transazione. Se aggiungi una carta di credito sostitutiva al tuo account, effettueremo l’addebito sulla carta di credito sostitutiva entro 24 ore dall’aggiornamento delle informazioni di pagamento. Una volta autorizzata la transazione, i tuoi annunci potranno di nuovo comparire tra i risultati delle ricerche nell’App Store.

Nota: se intendi pubblicare i tuoi annunci nell’App Store in più Paesi, devi comunicarlo all’emittente della carta di credito per verificare che non vi siano problemi in caso di elaborazione di transazioni con l’estero. A seconda dell’area in cui vengono pubblicati i tuoi annunci, potresti vedere fino a cinque addebiti separati nel tuo riepilogo di fatturazione effettuati da cinque entità di Apple separate.

Carte di credito e di debito valide

Search Ads è compatibile con i circuiti Visa, MasterCard, American Express e Discover. Per Discover possiamo accettare solo pagamenti in dollari statunitensi e la valuta di fatturazione del tuo account deve essere impostata sul dollaro statunitense.

Sono accettate anche le carte di debito VISA e MasterCard senza PIN o con PIN facoltativo. Tieni presente che per ora non possiamo accettare le carte dei circuiti Maestro, Visa Plus o Visa Electron. Il limite giornaliero di spesa della tua carta di debito deve essere sufficiente a coprire gli addebiti per le tue campagne.

Non sono considerati metodi di pagamento validi le carte dei seguenti Paesi: Austria, Cile, Cuba, Ghana, Ungheria, Iran, Mauritius, Corea del Nord, Filippine, Singapore.

Altri metodi di pagamento non validi sono: carte prepagate, carte regalo, carte bancomat e portafogli digitali come PayPal e Venmo.

Search Ads non addebita commissioni sulle transazioni con carta di credito, ma gli emittenti di carte di credito possono applicarle sulle transazioni con l’estero. Per informazioni sull’addebito di commissioni su questo tipo di transazioni, contatta l’emittente della tua carta di credito. Search Ads non prevede il rimborso o l’emissione di crediti per l’addebito di commissioni sulle transazioni con l’estero.

Modificare una carta di credito

Per aggiornare un metodo di pagamento, aggiungi la nuova carta di credito e impostala come metodo di pagamento principale sul tuo account. Accedi e prosegui come descritto di seguito.

  • Fai clic sul nome del tuo account in alto a destra sulla pagina.
  • Fai clic su Impostazioni.
  • Passa al pannello Fatturazione.
  • Fai clic su Modifica carta.
  • Inserisci le informazioni sulla nuova carta di credito e salva.

Nota: puoi avere una sola carta di credito attiva per account. Puoi modificare le informazioni sulla carta di credito al massimo tre volte nell’arco di 24 ore.

Ciclo di fatturazione

Gli addebiti della campagna di Search Ads avvengono ogni $ 500 di spesa oppure ogni sette giorni, a seconda di quale situazione si verifichi prima. Al raggiungimento della soglia di fatturazione, riceverai un’email di notifica all’indirizzo specificato quando hai impostato la carta di credito. Puoi anche visualizzare e scaricare le tue fatture nel pannello Fatturazione.

Campagne in pausa

In presenza di campagne in pausa non potrai eliminare il tuo account o le informazioni sulla carta di credito. Le informazioni di pagamento aggiunte all’account sono comunque protette mentre le tue campagne sono in pausa e non verranno effettuati addebiti fino a quando le campagne non saranno state riattivate.

Rivedere la cronologia delle transazioni

Se paghi con carta di credito, puoi accedere al tuo account e rivedere i dettagli delle transazioni in qualsiasi momento, procedendo come descritto di seguito.

  • Fai clic sul nome del tuo account in alto a destra sulla pagina.
  • Fai clic su Impostazioni.
  • Passa alla scheda Fatturazione.
  • Vai alla sezione della pagina dedicata alle fatture.
  • Fai clic sulla fattura specifica che desideri consultare.

Viene visualizzato un elenco di transazioni, in cui sono riportati la campagna a cui si riferiscono le transazioni e il relativo ID, il numero di tap ricevuti e l’importo addebitato al tuo account.

Fatturazione mensile

Chi è idoneo per una linea di credito

Alcuni inserzionisti che rispondono a determinati criteri possono essere approvati per una linea di credito Apple. Dopo l’approvazione, riceveranno una fattura mensile relativa ai costi maturati per la campagna (la spesa effettiva per il periodo di fatturazione). L’esecuzione dei pagamenti si rifletterà nella fattura mensile. I finanziamenti per la linea di credito non sono disponibili in tutti i luoghi. Per ulteriori informazioni, contatta i tuoi partner Search Ads.

Ordini di budget

Gli inserzionisti preapprovati che pagano tramite fattura mensile possono consolidare le fatture della campagna mediante ordini di budget. Questo semplifica la gestione della campagna, perché alla fine del mese tutte le campagne collegate allo stesso ordine di budget sono riportate nella stessa fattura.

Un ordine di budget consente anche di definire un tetto alla spesa totale di tute le campagne in un dato periodo di tempo, in modo da non superare mai il budget totale. Questo sistema ti offre un altro modo di controllare i tuoi costi, in aggiunta ai budget massimi delle campagne e alla spesa massima giornaliera della campagna.

Fatturazione basata sul numero d’ordine della campagna

Se non hai un ordine di budget, puoi comunque consolidare le fatture in base al numero d’ordine della campagna.

Credito promozionale

Quando imposti per la prima volta il tuo account, ti offriamo automaticamente un credito di $ 100, per aiutarti a iniziare. Vedrai il credito nella parte superiore della pagina dei dettagli di pagamento quando aggiungi la tua carta di credito.

Per verificare l’applicazione di un credito promozionale al tuo account, consulta la scheda Fatturazione nelle impostazioni dell’account. La data dell’ultimo credito applicato compare nella sezione relativa al credito promozionale, sotto i dettagli del tuo metodo di pagamento.

Idoneità

Sono idonei a ricevere il credito per un nuovo account gli sviluppatori che dispongono di un account registrato su App Store Connect e hanno almeno un’app in vendita nell’App Store in:

  • Asia-Pacifico: Australia, Giappone, Corea, Nuova Zelanda
  • Europa: Francia, Germania, Italia, Spagna, Svizzera, Regno Unito.
  • America del Nord: Canada, Messico, Stati Uniti.

Se per il tuo account è impostata una valuta diversa dal dollaro statunitense (USD, $), il credito per il nuovo account verrà convertito nella valuta impostata per l’account. Il tasso di conversione sarà basato sul tasso di cambio giornaliero di Apple.

Per ulteriori informazioni, consulta i termini e le condizioni del credito promozionale di Search Ads.

Problemi di fatturazione

Errori di fatturazione

Se sospetti che ci siano errori di fatturazione nel tuo account, contatta il team Search Ads.

Visualizzare le transazioni

Per vedere i dettagli relativi alle transazioni per il tuo account, procedi come descritto di seguito.

  • Fai clic sul nome del tuo account in alto a destra sulla pagina.
  • Fai clic su Impostazioni.
  • Passa alla scheda Fatturazione.
  • Vai alla sezione della pagina dedicata alle fatture.
  • Fai clic sulla specifica fattura che desideri consultare.

Le fatture includono l’ID della campagna, i tap ricevuti e l’importo addebitato al tuo account.

Nella vista delle campagne e nel pannello dei report della vista del gruppo di annunci puoi anche monitorare altre metriche finanziarie, ad esempio la spesa per il gruppo di annunci e il CPA medio.

Nota: l’importo sulla fattura della carta di credito potrebbe essere leggermente diverso dai totali della transazione online. Questo si verifica perché la carta di credito viene fatturata in base al Tempo Coordinato Universale (UTC) mentre l’account usa il fuso orario selezionato. Per rivedere l’account nello stesso fuso orario della tua cronologia di fatturazione, vai al pannello Report per la campagna che vuoi visualizzare. Seleziona UTC nell’elenco a discesa del fuso orario nel piè di pagina. L’intervallo di date scelto può cambiare leggermente per riflettere le differenze di fuso orario rispetto al Tempo Coordinato Universale. I termini di ricerca e i report su età, sesso o posizione non sono visualizzabili nel Tempo Coordinato Universale.

Perché ho ricevuto un addebito di $ 1?

Un addebito di $ 0 o $ 1 sulla fattura indica che è stata richiesta una preautorizzazione all’emittente della carta per assicurarsi della sua validità. L’addebito dovrebbe essere rimosso dall’account automaticamente dalla banca, generalmente entro 14 giorni. Search Ads non può rimuoverlo. Se l’importo della preautorizzazione non viene rimosso, contatta l’emittente della tua carta.

Perché ho ricevuto più addebiti da diverse entità di Apple?

Gli addebiti vengono elaborati ogni $ 500 di spesa oppure ogni sette giorni, in base alla singola entità legale di Apple associata all’area in cui sono apparsi i tuoi annunci.

Ad esempio, se hai sede in Australia ma pubblichi una campagna negli Stati Uniti e nel Regno Unito, sono riportati più addebiti, suddivisi sul tuo riepilogo di fatturazione in modo da riflettere le singole aree geografiche in cui sono apparsi i tuoi annunci. A seconda dell’area in cui vengono pubblicati i tuoi annunci, potresti vedere fino a un totale di 5 addebiti separati in un unico riepilogo, senza però che venga superata la soglia di $ 500.

Nota: se intendi pubblicare i tuoi annunci nell’App Store in più Paesi, devi comunicarlo all’emittente della carta di credito per verificare che non vi siano problemi in caso di elaborazione di transazioni con l’estero.

Imposte

Panoramica

Search Ads funziona in base a un modello di vendita regionale. Per i dettagli, consulta i Termini di servizio.

L’acquisto di servizi Apple Search Ads può essere soggetto a imposte in alcuni Paesi/alcune aree geografiche, incluse a titolo esemplificativo l’imposta sul valore aggiunto (“IVA”), l’imposta sulle vendite e sull’uso, l’imposta su beni e servizi (“GST”) e l’imposta sul consumo. Apple determinerà l’importo delle imposte e le fatturerà all’utente come richiesto dalle normative fiscali applicabili.

Come vengono applicate le imposte

In linea generale, l’applicabilità delle imposte dipende da una combinazione di più fattori:

  • La tua sede aziendale, ossia il Paese/l’area geografica in cui la tua azienda è legalmente registrata e in cui sei fiscalmente residente. In molti casi, si tratta del Paese o dell’area geografica in cui si trova l’ufficio centrale, il quartier generale o la sede principale dell’azienda oppure del Paese o dell’area geografica riportati sulla carta intestata dell’azienda.
  • Le tue informazioni fiscali, ad esempio un ID dell’imposta valido, lo stato di esenzione e così via.
  • L’entità legale di fatturazione di Apple, a seconda della sede dell’App Store che ti offre il servizio Search Ads.

Qualora un’autorità fiscale imponga ai clienti che usufruiscono dei servizi di Search Ads la responsabilità di eventuali adempimenti fiscali previsti, inclusi a titolo esemplificativo la fatturazione con inversione contabile, la creazione di report e la contabilità autonome, devi assumerti l’intera responsabilità di tali adempimenti.

In caso di domande, contatta il tuo consulente fiscale. Apple non può fornire consulenze ai clienti in materia fiscale.

Esenzione fiscale

Se la tua azienda ha sede negli Stati Uniti o in Canada, puoi specificare che essa gode dell’esenzione fiscale (ove applicabile) nella pagina Dati dell’azienda del tuo account Search Ads. Ti verrà quindi richiesto di completare il processo di candidatura tramite Avalara e di confermare il tuo stato di esenzione fiscale. Una volta ricevuta l’approvazione, ti sarà assegnato un certificato di esenzione fiscale, che dovrai inserire nella pagina Dati dell’azienda del tuo account Search Ads.

Trattenute fiscali

Qualora un importo pagabile dall’utente a Apple per i servizi di Search Ads sia soggetto a eventuali trattenute fiscali applicabili, e qualora l’utente sia tenuto a raccogliere e rimettere tali imposte, devi rimborsare il relativo pagamento a Apple affinché, dopo aver dedotto e rimesso all’autorità fiscale le trattenute fiscali applicabili, Apple riceva l’importo originariamente fatturato. Se applichi eventuali trattenute fiscali necessarie, indica correttamente sulla documentazione dedicata l’entità legale di Apple che emette quella specifica fattura.

Ricorda che:

  • Apple Distribution International raccoglierà e riceverà i fondi da te per conto delle altre entità legali di Apple, anche se potrebbe non essere l’entità legale di Apple che ha emesso quella specifica fattura.
  • Il termine “fattura” si riferisce alle fatture disponibili nel tuo account Search Ads online. Non è il riepilogo di fatturazione o l’estratto conto che ricevi mensilmente.

Informazioni fiscali aggiuntive per singola sede aziendale (Paese o area geografica)

Stati Uniti
Se la tua azienda ha sede negli Stati Uniti e hai fornito un certificato di esenzione valido, Apple non dovrà addebitare alcuna imposta sulla tua fattura per Search Ads. In assenza di un certificato di esenzione valido, il tuo acquisto di servizi Apple Search Ads può essere soggetto all’applicazione di un’imposta sulle vendite in base alla giurisdizione locale e/o statale.

Canada
Se la tua azienda ha sede in Canada e hai fornito il numero GST e/o QST oltre a un certificato di esenzione valido, Apple non dovrà addebitare alcuna imposta sulla tua fattura per Search Ads. In caso contrario, il tuo acquisto di servizi Apple Search Ads può essere soggetto all’applicazione di un’imposta GST/HST/PST/QST a seconda della specifica provincia.

Giappone
Se la tua azienda ha sede in Giappone, sulla fattura per Search Ads emessa da iTunes K.K. a tuo nome sarà applicata l’imposta JCT (Japanese Consumption Tax). Potrai applicare l’inversione contabile a qualsiasi imposta giapponese sul consumo esigibile sulle fatture per Search Ads emesse da entità giuridiche di Apple diverse da iTunes K.K.

Australia
Se la tua azienda ha sede in Australia, sulla fattura per Search Ads emessa da Apple Pty Ltd a tuo nome sarà applicata l’imposta GST australiana. Per utilizzare i servizi Search Ads, è necessario che tu fornisca a Apple il tuo numero ABN (Australian Business Number) e che tu abbia effettuato l’iscrizione al registro GST in Australia.

Nuova Zelanda
Se la tua azienda ha sede in Nuova Zelanda e hai fornito il tuo numero NZBN (New Zealand Business Number) o GST, Apple non dovrà addebitare alcuna imposta sulle tue fatture per Search Ads. Per utilizzare i servizi Search Ads, devi aver effettuato l’iscrizione al registro GST neozelandese.

Taiwan
Se la tua azienda ha sede a Taiwan e hai fornito un numero UBN (Unified Business Number) taiwanese (talvolta denominato anche “codice di identificazione dell’azienda”, “codice fiscale aziendale” o “numero di partita IVA”) valido, Apple non dovrà addebitare alcuna imposta sulle tue fatture per Search Ads. Per utilizzare i servizi Search Ads, devi essere un cliente aziendale.

India
Se la tua azienda ha sede in India e hai fornito un numero di iscrizione al registro GST valido in India, Apple non dovrà addebitare alcuna imposta sulle tue fatture per Search Ads. Per utilizzare i servizi Search Ads, devi aver effettuato l’iscrizione al registro GST indiano. Apple non può fornire assistenza in merito all’imposta GST o ad altre imposte applicabili ai servizi Search Ads di cui hai usufruito. Per stabilire l’eventuale applicabilità di un’imposta compensativa (la cosiddetta “Equalisation Levy”) o GST sulla base dell’inversione contabile applicata, devi contattare il tuo consulente fiscale. Se esigibili, tali imposte saranno a tuo carico.

Irlanda
Se la tua azienda ha sede in Irlanda, Apple Distribution International dovrà addebitare l’IVA sulle tue fatture per Search Ads.

Sudafrica
Se la tua azienda ha sede in Sudafrica, Apple Distribution International dovrà addebitare l’IVA sulle tue fatture per Search Ads, indipendentemente dalla tua eventuale iscrizione al registro IVA sudafricano. Apple Distribution International è un’entità registrata ai fini IVA per gli scopi previsti dal regime IVA sudafricano.

Svizzera
Se la tua azienda ha sede in Svizzera, Apple Distribution International dovrà addebitare l’IVA sulle tue fatture per Search Ads, indipendentemente dalla tua eventuale iscrizione al registro IVA svizzero. Apple Distribution International è un’entità registrata ai fini IVA per gli scopi previsti dal regime IVA svizzero.

Per i seguenti Paesi:
Arabia Saudita, Armenia, Austria, Belgio, Bielorussia, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Emirati Arabi Uniti, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Turchia, Ungheria:

  • Se hai fornito un numero di partita IVA valido, Apple non dovrà addebitare l’IVA sulle tue fatture per Search Ads. È possibile che tu debba espletare degli adempimenti IVA specifici a seconda del regime IVA in vigore nel tuo Paese di residenza, pertanto devi informarti personalmente sugli obblighi a cui devi ottemperare. Apple non si assume alcuna responsabilità per eventuali adempimenti fiscali previsti per i clienti di Search Ads nei rispettivi Paesi di residenza.
  • Se non hai fornito un numero di partita IVA valido, Apple Distribution International dovrà addebitare l’IVA sulle tue fatture per Search Ads come previsto dalle normative fiscali in vigore nel Paese che hai indicato come sede della tua azienda. Apple Distribution International è un’entità registrata ai fini IVA nel Paese che hai indicato come sede della tua azienda per la riscossione dell’IVA.

Altre aree geografiche o altri Paesi non riportati sopra

Se la tua azienda non ha sede in uno dei Paesi riportati sopra, Apple non dovrà addebitare alcuna imposta sulle tue fatture per Search Ads.

L’imposta verrà aggiunta al budget massimo impostato per la mia campagna?

L’imposta non sarà contabilizzata nel tuo budget massimo. Le eventuali imposte applicabili possono essere riportate in una nuova riga della fattura. Se invece paghi con carta di credito, le imposte saranno incluse nell’addebito indicato nell’estratto conto della carta.

Descrizione della pagina Dati dell’azienda

La pagina Dati dell’azienda dell’account Search Ads si trova nella panoramica delle impostazioni dell’account e rappresenta la fonte delle informazioni che ci consentono di determinare il tuo stato fiscale. Ai nuovi clienti verrà richiesto di compilare la pagina Dati dell’azienda al momento della creazione di un account.

La pagina Dati dell’azienda include:

  1. Nome entità giuridica
    La denominazione legale della tua azienda, come riportata nel documento attestante l’atto costitutivo e/o nelle dichiarazioni fiscali.
  2. Sede aziendale
    Il Paese/l’area geografica in cui l’azienda è legalmente registrata e l’utente è considerato fiscalmente residente. In molti casi, si tratta del Paese o dell’area geografica in cui si trova l’ufficio centrale, il quartier generale o la sede principale dell’azienda oppure del Paese o dell’area geografica riportati sulla carta intestata dell’azienda.
  3. Indirizzo
    L’indirizzo al quale la tua azienda è legalmente registrata; coincide con il tuo domicilio fiscale. In molti casi, si tratta dell’indirizzo dell’ufficio centrale, del quartier generale o della sede principale dell’azienda oppure dell’indirizzo riportato sulla carta intestata dell’azienda.
  4. Codice di identificazione fiscale
    Il codice di identificazione fiscale della tua azienda, come riportato sul relativo certificato di attribuzione. Ad esempio:
    • Numero di partita IVA (imposta sul valore aggiunto), (incluso il codice a due lettere dello Stato membro UE, nella parte iniziale, ove applicabile)
    • ID GST (Goods and Services Tax)

Clienti che pagano con carta di credito

Il metodo di addebito delle imposte sul tuo account cambierà in funzione del modo in cui il tuo budget viene speso in ogni area geografica. Supponiamo che tu abbia un budget di $ 500.

Prima: gli addebiti sono indicati come un importo unico, che riflette complessivamente tutte le campagne, ogni $ 500 o 7 giorni.
Dopo: sono riportati più importi perché gli addebiti sono suddivisi in modo da riflettere le singole entità giuridiche delle aree geografiche in cui vengono pubblicati gli annunci, ogni $ 500 o 7 giorni.

Ad esempio, se hai sede in Australia ma pubblichi una campagna negli Stati Uniti e nel Regno Unito, gli importi addebitati saranno suddivisi sul riepilogo di fatturazione, per mostrare ogni regione in cui sono apparsi i tuoi annunci. A seconda dell’area in cui vengono pubblicati i tuoi annunci, potresti vedere fino a un totale di cinque addebiti separati in un unico riepilogo di fatturazione, senza però che venga superata la soglia di $ 500.

Nota: se intendi pubblicare i tuoi annunci nell’App Store in più Paesi, devi comunicarlo all’emittente della carta di credito per verificare che non vi siano problemi in caso di elaborazione di transazioni con l’estero.

Impatto delle modifiche fiscali sui clienti con linea di credito

Ogni entità legale di Apple emetterà fatture separate. Tuttavia, invieremo anche un riepilogo di fatturazione aggregato che potrai usare per effettuare un pagamento unico a Apple. Per maggiori dettagli, consulta la sezione Pagamenti sotto Impostazioni dell’account.