Strumenti

Search Ads Advanced offre strumenti che ti permettono di generare download o riattivazioni delle app in modo efficace. Puoi utilizzarli per stabilire quando l’annuncio può essere visualizzato e da chi. Ricorda che se restringi eccessivamente il target di pubblico, riduci le potenziali visualizzazioni dei tuoi annunci.

Tipo di dispositivo

Per impostazione predefinita Search Ads Advanced mostra i tuoi annunci agli utenti con dispositivi dei tipi compatibili con la tua app. Puoi anche scegliere di mostrare i tuoi annunci solo su iPad o iPhone oppure impostare criteri differenti per le offerte e il target di pubblico in base al dispositivo.

Esempio
Dopo aver pubblicato gli annunci per alcune settimane, ti rendi conto che la percentuale di tap (TTR) e quella di conversione sono maggiori per chi vede il tuo annuncio su iPad rispetto a chi lo vede su iPhone.

Valuta se creare un gruppo di annunci specifico per gli utenti di iPad. In questo modo potresti ottimizzare le tue campagne impostando un’offerta CPT che massimizzerà le visualizzazioni e la possibilità di raggiungere gli utenti di iPad.

Posizione

Search Ads Advanced consente di restringere la posizione all’interno dei singoli Paesi. Se l’app è disponibile solo in alcune aree, questa funzione ti permette di non sprecare budget mostrando i tuoi annunci a seguito di ricerche effettuate al di fuori delle aree interessate.

Di seguito, sono elencati alcuni esempi.

  • Un’app per la consegna di cibo a domicilio che serve solo l’area di Firenze.
  • Una società la cui licenza è limitata a New York.

Parole chiave

Search Ads Advanced fornisce un elenco di parole chiave consigliate rilevanti per l’app e il genere a cui appartiene. Per aggiungerle al gruppo di annunci, non devi fare altro che fare clic sul segno +.

Puoi anche aggiungere parole chiave personalizzate. Search Ads Advanced suggerirà altre parole chiave correlate a quelle fornite da te. Assicurati di scegliere parole che riflettano con precisione il modo in cui gli utenti potrebbero cercare la tua app.

Se hai elenchi di parole che vorresti caricare collettivamente, puoi farlo tramite il pannello Parole chiave dello strumento Campaign Management. Puoi anche caricare collettivamente le parole chiave mediante fogli di calcolo nel pannello Parole chiave dello strumento Campaign Management.

Scarica il modello CSV per le parole chiave
Scarica il modello CSV per le parole chiave a corrispondenza inversa

Utilizzare i tipi di corrispondenza

Il tipo di corrispondenza è un’impostazione delle parole chiave che ti consente di controllare in che modo i tuoi annunci vengono associati alle ricerche degli utenti. Puoi utilizzare due tipi di corrispondenza: corrispondenza generica e corrispondenza esatta. Per garantire buoni livelli di copertura e performance, è consigliabile pubblicare le campagne utilizzando entrambi i tipi di corrispondenza.

Corrispondenza generica

È il tipo di corrispondenza predefinito in Search Ads Advanced. La corrispondenza generica ti permette di fare in modo che il tuo annuncio venga restituito a seguito delle ricerche correlate alle varianti simili di una parola chiave, ad esempio singolare, plurale, errori ortografici, sinonimi, e alle frasi che includono quel termine, completamente o parzialmente.

Usa la corrispondenza generica per risparmiare tempo quando devi creare elenchi di parole chiave. Search Ads Advanced può trovare tutte le possibili combinazioni di parole chiave al posto tuo.

La corrispondenza generica ti aiuta anche a non restare fuori da ricerche importanti che non sono coperte dal tuo elenco di parole chiave a corrispondenza esatta.

Ad esempio può rivelarti query di ricerca non previste che potrai sfruttare come singole parole chiave con offerta. Puoi trovarle nel pannello Termini di ricerca dello strumento Campaign Management.

Corrispondenza esatta

Per avere il massimo controllo sulle ricerche in cui può apparire il tuo annuncio, usa la corrispondenza esatta. Puoi scegliere un termine specifico e le relative varianti simili, ad esempio plurali e comuni errori di ortografia. L’annuncio può ottenere di conseguenza meno visualizzazioni, ma la percentuale di tap (TTR) e le conversioni sulle visualizzazioni ricevute potrebbero essere maggiori perché stai raggiungendo i clienti più interessati alle funzioni offerte dalla tua app.

Per indicare una parola chiave come corrispondenza esatta, racchiudi il termine di ricerca tra parentesi, in questo modo: [parola chiave]

Utilizzo delle parole chiave a corrispondenza inversa

Le parole chiave a corrispondenza inversa possono aiutarti a controllare i costi e a migliorare l’efficienza della tua campagna. Queste parole devono essere strettamente correlate alle tue parole chiave, ma anche indicare che l’utente che esegue la ricerca ha bisogno di qualcosa che la tua app non è in grado di offrire.

Puoi aggiungere parole chiave a corrispondenza inversa durante la creazione di campagne e gruppi di annunci oppure caricarle nel pannello Parole chiave utilizzando un foglio di calcolo. Dopo l’avvio delle campagne, potresti avere la necessità di aggiungere parole chiave a corrispondenza inversa all’elenco oppure toglierle. Puoi facilmente apportare modifiche in qualsiasi momento nel pannello Parole chiave dell’applicazione Campaign Management.

Una parola chiave a corrispondenza inversa è adeguata nelle circostanze riportate di seguito.

  • Vuoi evitare che l’annuncio venga visualizzato in seguito alle query di ricerca che non si applicano alla tua attività.
  • I dati relativi alla performance della tua campagna o del tuo gruppo di annunci indicano che una determinata parola chiave non porta conversioni per la tua app. Se aggiungi un termine come corrispondenza negativa, l’annuncio non verrà più mostrato a seguito delle ricerche che lo utilizzano.

Parole chiave a corrispondenza generica inversa

Per fare in modo che l’annuncio non venga mostrato per le parole o frasi che selezioni, usa la corrispondenza generica. Perché il tuo annuncio venga bloccato, devono essere presenti tutte le parole incluse nelle tue parole chiave a corrispondenza inversa. Se vengono utilizzati sinonimi o varianti simili, l’annuncio viene comunque visualizzato.

Esempio

Se la tua è un’app di rompicapo avanzati e usi “rompicapo per bambini” come parola chiave a corrispondenza generica inversa, l’annuncio non verrà visualizzato per le query di ricerca che contengono sia la parola “bambini” che la parola “rompicapo”. Le ricerche “app rompicapo per bambini” e “giochi rompicapo per bambini” verranno bloccate.

Parole chiave a corrispondenza esatta inversa

Questo tipo di corrispondenza garantisce che l’annuncio non venga visualizzato per una parola o frase esatta. L’annuncio non verrà bloccato per le varianti simili, come errori ortografici comuni e forme plurali.

Esempio

La tua è un’app di rompicapo avanzati e usi la parola chiave “rompicapo”. Se aggiungi la parola chiave a corrispondenza inversa “rompicapo per bambini”, l’annuncio non viene visualizzato per quel termine specifico e tu non sprechi il tuo budget su un target di pubblico che non intendi raggiungere con la tua app. Tieni presente che l’annuncio verrà mostrato seguito della ricerca “app rompicapo per bambini”, perché la parola chiave a corrispondenza esatta inversa è proprio la frase “rompicapo per bambini”.

Target di pubblico

Puoi restringere il target di pubblico in base ai tipi di cliente riportati di seguito.

  • Tutti gli utenti
  • Non hanno scaricato l’app
  • Hanno scaricato l’app
  • Hanno scaricato altre mie app

Tutti gli utenti
Per raggiungere il maggior numero di utenti, per impostazione predefinita Search Ads Advanced mostra il tuo annuncio a “Tutti gli utenti”, inclusi tutti i clienti potenziali, attuali e precedenti della tua app.

Non hanno scaricato l’app
Puoi scegliere di mostrare il tuo annuncio solo ai nuovi clienti; in tal modo, tuttavia, escluderesti le potenziali riattivazioni, inclusi gli utenti che avevano la tua app in passato e in seguito l’hanno eliminata.

La prima volta in cui questi criteri vengono impostati per una data app, potrebbero trascorrere fino a cinque giorni perché Search Ads Advanced garantisca la selezione accurata del target di pubblico. In questo intervallo di tempo, l’annuncio verrà pubblicato ma potrebbe essere visto anche da clienti che hanno già scaricato l’app. Eventuali gruppi di annunci successivi per cui siano specificati questi criteri erediteranno i filtri già creati.

Hanno scaricato l’app o altre mie app
Puoi scegliere di mostrare l’annuncio ai tuoi clienti esistenti o ai clienti di altre tue app.

Solo gli account e i gruppi di campagne collegati a un account iTunes Connect possono accedere ai tipi di cliente: “Hanno scaricato l’app” e “Hanno scaricato altre mie app”.

Se annulli il collegamento a un account iTunes Connect che utilizza questi tipi di cliente, Search Ads Advanced può utilizzare l’impostazione predefinita del tipo di cliente per i gruppi di annunci, cioè “Tutti gli utenti”. Se il gruppo di campagne è collegato a un altro account iTunes Connect, puoi comunque utilizzare il tipo di cliente “Hanno scaricato altre mie app”.

Volume minimo target di pubblico
I target di pubblico devono includere oltre 5000 utenti perché vengano pubblicati gli annunci per i quali sono specificati criteri per i target di pubblico. Se non è ancora stato raggiunto il target di pubblico minimo, vedrai il tuo gruppo di annunci in sospeso e un messaggio che ti informerà che il target di pubblico è inferiore alla soglia. Dopo che avrai raggiunto la dimensione minima per il target di pubblico, la pubblicazione del gruppo di annunci verrà avviata automaticamente.

Dati demografici

Con Search Ads Advanced puoi restringere il target di pubblico in base all’età e al sesso. Nessun annuncio verrà mostrato agli account ID Apple intestati a utenti di età inferiore o uguale a 13 anni o agli account registrati come ID Apple gestiti. L’età minima per la selezione del target di pubblico è 18 anni.

Se hai selezionato l’opzione “Tutte le età”, potresti raggiungere utenti di età inferiore a 18 anni. Tuttavia, Search Ads non si rivolge solo agli utenti sotto i 18 anni.

Suggerimento
Evita di restringere troppo il target di pubblico o rischierai di trascurare clienti interessati, riducendo le visualizzazioni e di conseguenza le conversioni.

Report dell’intervallo di età

Quando visualizzi i report in base all’età, le metriche vengono raggruppate nei seguenti gruppi di età predefiniti: 18‑24, 25‑34, 35‑44, 45‑54, 55‑64 e 65+. Ciò significa che potresti vedere risultati sulle visualizzazioni che sembrano riguardare un intervallo di età più ampio rispetto a quello selezionato. Tuttavia, prendiamo in considerazione solo le età specificate all’interno di ciascun gruppo. Ad esempio, se selezioni l’intervallo da 18 a 38, il report mostra le visualizzazioni per gli intervalli 18‑24, 25‑34 e 35‑44.

Programmazione degli annunci

Gli annunci possono essere programmati a livello di gruppo di annunci. Specifica le date di inizio e di fine della campagna o impostala in modo che venga mostrata solo in ore del giorno o giorni della settimana specifici. L’impostazione predefinita per l’inizio è “oggi” senza data di fine.

Ecco come utilizzare la funzione Pianificazione annunci:
  1. Per selezionare un intervallo di tempo in cui vuoi che gli annunci vengano visualizzati, fai clic sullo strumento di pianificazione e trascina il mouse sull’intervallo di tempo. Apparirà una barra blu.
  2. Per deselezionare un intervallo di tempo, fai clic sulla barra e premi Elimina.
  3. Se la barra è ancora azzurra, non hai ancora eliminato l’intervallo. Gli annunci verranno mostrati solo durante quell’intervallo di tempo.

Per esempio, se hai un’app che supporta una campagna o un evento di marketing specifico per cui il tempo è un elemento importante, sarebbe bene pianificare gli annunci di conseguenza.