Up

Gli australiani trovano una banca “mobile-first”. Up trova un modo migliore per crescere.

Con un approccio bancario interamente basato su app, Up sta ridefinendo il modo in cui gli australiani gestiscono i propri risparmi sui dispositivi mobili. Per promuovere la notorietà e la crescita degli utenti, l’app rivoluzionaria del settore ha investito in Apple Search Ads e aumentato le conversioni riducendo allo stesso tempo i costi di acquisizione.

Risultati

N. 1 tra i canali per la migliore performance per quanto riguarda l’aumento delle installazioni dell’app da parte dei nuovi utenti.
58% di tasso di conversione per Apple Search Ads.
37% di riduzione del costo medio per installazione rispetto a tutti i canali a pagamento.

Sfida

Con l’obiettivo di diventare la migliore banca per una nuova generazione, il team di Up aveva bisogno di aumentare la visibilità tra gli australiani in cerca di qualcosa che andasse oltre gli istituti tradizionali per assumere il controllo delle proprie finanze. Trattandosi di una nuova app che sfidava marchi finanziari consolidati, era anche fondamentale ottimizzare la performance e offrire acquisizioni di alta qualità.

In qualità di canale di acquisizione principale, Apple Search Ads ha aiutato Up a raggiungere 250.000 utenti in meno di due anni.

Seb Neylan,
Marketing di Up

Soluzione

Aumentare la notorietà del marchio nella parte superiore dei risultati di ricerca dell’App Store.

Con Apple Search Ads, il team di Up e l’agenzia Beyond Media Global hanno aumentato la portata degli utenti ottimizzando le strategie per le parole chiave in base alla performance. Le campagne di scoperta hanno contribuito a individuare nuovi termini di ricerca pertinenti e ad aumentare la portata. Le campagne per marchio hanno migliorato le conversioni dei potenziali clienti che mostravano una forte intenzione sull’App Store. Per aumentare la notorietà tra le persone interessate ad app simili, il team ha creato campagne per concorrente con gruppi di annunci separati per banche tradizionali, banche digitali e tecnofinanza.

“È stato particolarmente utile monitorare le percentuali di tap a livello di parole chiave”, ha affermato Seb Neylan, Marketing di Up. “In questo modo, siamo riusciti a definire la nostra strategia di offerta per Apple Search Ads e a ottimizzare la nostra pagina sull’App Store per un’espansione su ampia scala.”

Introdurre le funzioni chiave con creatività pertinenti.

Sulla base delle informazioni dettagliate di Apple Search Ads, il team di Up ha riprogettato gli screenshot per presentare meglio il marchio e le funzioni dell’app ai potenziali clienti. Ha allineato i messaggi presenti nelle creatività con temi di parole chiave con la performance migliore, ad esempio la pianificazione delle spese. Per catturare meglio l’attenzione dei potenziali clienti, il team ha anche aggiornato la pagina di prodotto sull’App Store con un video di anteprima dell’app coinvolgente e messaggi del marchio in grassetto presenti su più pannelli.

Usare le informazioni dettagliate sugli utenti per ottimizzare l’efficienza.

Grazie a Apple Search Ads, il team di Up ha inoltre raccolto preziose informazioni dettagliate sull’azienda. Monitorando la performance delle campagne a livello di parole chiave, è riuscito a capire che alcune funzioni come Apple Pay rappresentavano fattori chiave di conversione per i propri utenti. Il team ha incorporato queste informazioni dettagliate nelle attività di marketing e nella strategia creativa.

“Apple Search Ads ci ha aiutato a capire meglio i nostri utenti e ciò che cercavano attivamente sull’App Store. Ciò ha influenzato il modo in cui abbiamo ottimizzato le nostre creatività pubblicitarie e la nostra pagina di prodotto sull’App Store per aumentare il coinvolgimento e migliorare i risultati”, ha affermato Neylan.

Snapshot dell’azienda

  • Up
  • Categoria Finanza
  • Fondata nel 2018
  • Sede: Melbourne, Australia