Wayfair

Wayfair amplia la propria presenza sul
mercato e conquista clienti più fedeli.

Il rivenditore di mobili e arredi ha acquisito clienti altamente motivati e le installazioni di Apple Search Ads sono aumentate del 400% su base annua.

Obiettivi

  • Raggiungere clienti più motivati.
  • Ottenere un maggior numero di installazioni.
  • Aumentare l’efficienza delle campagne.

Strategia

  • Adeguare le offerte delle parole chiave in base alle prestazioni.
  • Ampliare la portata delle campagne per raggiungere tutti gli utenti pertinenti.
  • Rinnovare il coinvolgimento degli utenti precedenti.

Risultati

  • Incremento del 400% su base annua dei nuovi download Apple Search Ads.
  • Miglioramento del 250% in termini di ritorno sulla spesa pubblicitaria.
  • Aumento dei download di oltre il 50% dopo la rimozione dei perfezionamenti del target di pubblico.

Grazie a Apple Search Ads, Wayfair si rivolge agli appassionati di arredamento più motivati.

Dal 2002 l’azienda rivoluziona gli acquisti di prodotti per la casa. Nel 2014 Wayfair ha rilasciato un’app per iOS con cui i clienti possono cercare e acquistare oltre 18 milioni di prodotti, ovunque si trovino. Oggi, grazie alle funzionalità che si avvalgono di realtà virtuale e aumentata, i clienti possono inserire i mobili in 3D nei propri spazi, dare un’occhiata alla loro disposizione e trovare ispirazione.

Per aumentare la presenza dei clienti sui dispositivi mobili negli Stati Uniti, in Canada, Germania e Regno Unito, il team di Wayfair doveva diversificare la propria strategia di acquisizione. L’obiettivo era aumentare il livello di coinvolgimento del marchio e attirare download incrementali e redditizi, senza incidere sui costi.

Ottimizzare le parole chiave per incrementare la crescita.

Per attirare un maggior numero di clienti, il team di Wayfair ha sfruttato informazioni preziose a livello di parole chiave e ha analizzato nel dettaglio le prestazioni. Il team ha individuato un sottoinsieme di parole chiave con le performance migliori in base al ritorno sulla spesa pubblicitaria (ROAS), ha rimosso i termini di ricerca meno efficienti e ha modificato le offerte per trarre il massimo vantaggio dalle parole chiave più pertinenti.

“Ci siamo resi conto che alcune parole chiave generavano percentuali di installazioni più elevate, ma un livello di coinvolgimento minore e viceversa; grazie a queste informazioni siamo riusciti a migliorare la nostra strategia di offerta”, ha dichiarato Katie Lynch, Associate Director of App Marketing di Wayfair.

Grazie al perfezionamento della propria strategia, Wayfair è riuscita a migliorare il ritorno complessivo sulla spesa pubblicitaria del 250%, generando una crescita sostanziale delle installazioni ed espandendo la portata delle proprie iniziative. Il team intende implementare una strategia simile in nuovi mercati e con le app per gli altri marchi della società nel settore Mode e tendenze: Birch Lane e Joss & Main.

Ampliare la portata delle proprie campagne rimuovendo eventuali perfezionamenti del target di pubblico.

Per raggiungere il maggior numero di utenti possibile (inclusi quelli con l’impostazione relativa alla limitazione della raccolta di dati pubblicitari abilitata), Wayfair ha rimosso tutti i perfezionamenti del target di pubblico. Inizialmente, questo approccio era considerato rischioso, per cui il team ha iniziato con un test sulle campagne con parole chiave legate alla concorrenza. “Includere tutti gli utenti ha funzionato. Abbiamo raggiunto i clienti con maggiori potenzialità e i download sono aumentati di oltre il 50%, senza incidere sui nostri obiettivi in termini di ROI”, ha affermato Lynch.

Oltre ad aumentare e a diversificare la base clienti di Wayfair sui dispositivi mobili, Apple Search Ads ha permesso all’azienda di acquisire clienti altamente motivati. Il numero di accessi e di visite ripetute registrati per questa tipologia di utenti è stato notevolmente più alto rispetto a quello di acquirenti di altre piattaforme. “Grazie a Apple Search Ads, le nostre installazioni sono aumentate del 400% su base annua e abbiamo attirato un maggior numero di utenti con un interesse più concreto”, ha affermato Lynch.

Rinnovare il coinvolgimento per garantire il successo nel tempo.

Wayfair intende aumentare i propri investimenti in Apple Search Ads per entrare nuovamente in contatto con i clienti non più attivi. “Con i download ripetuti possiamo contattare di nuovo gli utenti non più attivi, mostrare loro le nuove funzionalità e coinvolgerli con un’esperienza migliore dell’app”, ha affermato Lynch. L’obiettivo del team è sfruttare questa strategia vincente per tutto il portfolio di app e in mercati aggiuntivi.

Grazie a Apple Search Ads, le nostre installazioni sono aumentate del 400% su base annua e abbiamo attirato un maggior numero di utenti con un interesse più concreto.

Katie Lynch, Wayfair

Snapshot dell’azienda

  • Wayfair
  • Categoria Shopping
  • Fondata nel 2002
  • Sede a Boston, Massachusetts