Risultati

Come visualizzare i risultati

Dopo aver effettuato l’accesso al tuo account, viene visualizzata la dashboard.

La vista predefinita è il mese corrente, ma puoi scegliere di visualizzare l’ultimo mese o gli ultimi tre mesi solari.

Comprendere la dashboard

Installazioni: numero totale di installazioni dell’app sui dispositivi dell’utente che si verificano in una finestra di conversione di 30 giorni. La finestra ha inizio dal momento in cui un utente interagisce con il tuo annuncio fino al momento dell’installazione dell’app.

Costo medio per installazione (CPI): la tua spesa totale, divisa per il numero totale di installazioni nel corso del periodo specificato.

Costo per installazione massimo (CPI massimo): l’importo massimo che intendi pagare per un’installazione della tua app. Se modifichi il tuo CPI massimo, il CPI massimo originale potrebbe ancora essere applicato a causa della finestra di conversione di 30 giorni.

Spesa: l’importo speso nel corso del periodo specificato.

Stato: indica lo stato corrente della promozione della tua app:

Anche se la promozione dell’app è in pausa o sospesa, è possibile che vengano visualizzate ulteriori installazioni a causa della finestra di conversione di 30 giorni.

Budget mensile: il massimo che intendi spendere ogni mese di calendario.

Non dimenticare: le funzionalità API non sono disponibili per Search Ads Basic.

Download dei risultati

Per vedere i tuoi risultati per tutte le promozioni delle app e tutti i mercati:

  • imposta il periodo di tempo che desideri per la visualizzazione tramite il menu a discesa;
  • quindi fai clic sul link di download “Risultati per mercato” e salva il CSV.

Suggeri­menti per migliorare i risultati

Sono molti i fattori che influenzano la performance dei tuoi annunci, tra cui la rilevanza, l’importo massimo del costo per installazione (CPI) confrontato con quello dei concorrenti e la risposta degli utenti all’annuncio.

Best practice

  • Poiché il titolo dell’app, le descrizioni e le parole chiave sono alcuni degli elementi utilizzati da Search Ads per valutare la rilevanza dell’app per query di ricerca specifiche, è importante che tu rifletta bene durante la progettazione. Search Ads Basic utilizza anche il nome dell’app, il sottotitolo, la descrizione, i video di anteprima e gli screenshot approvati per la tua pagina di prodotto sull’App Store per creare il tuo annuncio. Prima di iniziare a utilizzare Search Ads Basic, esamina accuratamente i metadati dell’app in App Store Connect. Consulta le best practice sui metadata dell’App Store. Nota: se modifichi i metadata nell’App Store, possono trascorrere fino a 24 ore prima che le modifiche siano applicate nell’anteprima dell’annuncio nel tuo account e fino a due ore prima che appaiano nell’annuncio sull’App Store.
  • Se l’annuncio non dà risultati, valuta se accrescere il CPI massimo in modo da aumentare la probabilità che il tuo annuncio venga mostrato. Puoi usare il CPI massimo suggerito nella tua dashboard come guida per stabilire l’importo corretto per l’offerta.
  • Prendi in considerazione se eseguire la promozione dell’app in tutti i paesi dove la tua app è disponibile. Controlla il tuo budget mensile per assicurarti di raggiungere il numero più elevato di utenti possibile. Potresti dover aumentare il budget, specialmente se esegui promozioni di app in più mercati.
  • Il modello di business giusto per la tua app deve trovare un equilibrio tra i tuoi obiettivi e le aspettative dei destinatari principali e può anche influenzare la performance della tua app nelle ricerche dell’App Store, compreso Search Ads. Se hai attuato i suggerimenti riportati sopra e ancora non ottieni risultati, ti consigliamo di consultare le best practice dell’App Store per scegliere il tuo modello di business.

Privacy

Search Ads e la privacy

Tutti i dati di Search Ads raccolti da Apple sono soggetti alle Norme sulla privacy di Apple e non vengono rivenduti da Apple a terze parti. Search Ads non utilizza i dati personali degli utenti provenienti da altri servizi Apple come Mappe, Siri, iMessage e iCloud o dai dispositivi degli utenti mediante servizi e funzionalità come Salute, HomeKit, e-mail, contatti e cronologia delle chiamate.

Nessun annuncio verrà mostrato agli account ID Apple intestati a utenti di età inferiore a 13 anni o agli account registrati come Apple ID gestiti. Nessun annuncio riservato ai maggiori di 17 anni verrà mostrato agli account relativi a ID Apple intestati a utenti di età inferiore ai 18 anni.