Errore: inserisci un termine di ricerca.
Basic | Risultati

Apple Search Ads e la privacy

Tutti i dati di Apple Search Ads raccolti da Apple sono soggetti alle Norme sulla privacy di Apple e non vengono rivenduti da Apple a terze parti. Apple Search Ads non utilizza i dati personali degli utenti provenienti da altri servizi Apple come Siri, Messages e iCloud o dai dispositivi degli utenti mediante servizi e funzionalità come Salute, HomeKit, email, contatti e cronologia delle chiamate.

Nessun annuncio verrà mostrato agli account ID Apple intestati a utenti di età inferiore a 13 anni o agli account registrati come ID Apple gestiti. Solo gli utenti che superano la maggiore età, definita in base all’area geografica, possono ricevere annunci in base ai loro interessi o annunci per app per una fascia d’età superiore ai 17 anni. La maggiore età corrisponde a 18 anni in gran parte del mondo, inclusi gli Stati Uniti. In Canada e in Corea corrisponde a 19 anni e in Giappone a 20 anni.

Gli utenti possono decidere di non ricevere più annunci in base ai loro interessi usando l’opzione di limitazione della raccolta di dati pubblicitari (LAT). L’opzione di limitazione della raccolta di dati pubblicitari è abilitata per impostazione predefinita per gli account ID Apple dei bambini.

L’assegnazione delle conversioni per Apple Search Ads viene eseguita in modo da rispettare sempre la privacy degli utenti. Quando un cliente appena acquisito apre l’app, quest’ultima interroga il dispositivo del cliente per determinare se il download può essere attribuito ad Apple Search Ads:

  • I dati di assegnazione vengono recuperati utilizzando un identificatore non associato a un ID Apple.
  • Puoi eseguire una query solo per un cliente attuale della tua app.
  • Gli utenti possono limitare la raccolta di dati pubblicitari e impedire la query.

Per ulteriori informazioni, consulta la pagina Apple Search Ads e la privacy.