Apportare modifiche
in blocco

Gestire le impostazioni delle campagne su larga scala con un modello facile da usare

Se non hai il tempo o la capacità per utilizzare l’API Campaign Management di Apple Search Ads, le funzionalità di modifica collettiva offrono un modo semplice per aggiornare più campagne e gruppi di annunci contemporaneamente. Puoi apportare modifiche a impostazioni quali budget giornaliero, offerte massime predefinite, target di pubblico e molte altre. Nel menu Azioni della dashboard Campagne, ti basterà scaricare le impostazioni esistenti da modificare. Puoi anche caricare informazioni per nuove campagne utilizzando il nostro modello.

Le campagne aggiornate o nuove possono essere pubblicate non appena carichi il foglio di calcolo modificato.

Scaricare il modello delle impostazioni delle campagne

Come scaricare e modificare le impostazioni delle campagne e dei gruppi di annunci esistenti

  1. Nella dashboard Campagne, seleziona le caselle di controllo accanto a campagne specifiche per scaricare le relative impostazioni e aggiornarle oppure lascia deselezionate le caselle di controllo per aggiornare tutte le campagne. Se lo desideri, puoi utilizzare la casella Cerca per trovare campagne specifiche o il menu Filtri per filtrare le campagne in base a opzioni generali, avanzate o relative alla performance e poi selezionare i risultati da aggiornare.

    Scopri di più su come filtrare i dati
  2. Scegli Scarica dati dal menu Azioni.
  3. Seleziona l’opzione Impostazioni campagna e gruppo di annunci per scaricare i dati delle impostazioni in un file XLSX. Puoi anche scaricare un elenco di opzioni di perfezionamento della posizione per vedere le abbreviazioni che puoi utilizzare per specifici Paesi/aree geografiche, stati/aree amministrative e città/località.
  4. Fai clic sul pulsante Scarica.

Come scaricare un modello vuoto per la creazione di nuove campagne

  1. Se non hai creato alcuna campagna o desideri configurarne di nuove anziché modificare le campagne esistenti, scegli Carica dati dal menu Azioni nella dashboard Campagne.
  2. Fai clic sul link “Scarica il modello XLSX”.
  3. Dopo aver inserito i dati delle impostazioni per le nuove campagne, aggiungili al tuo account caricando il foglio di calcolo. Nota: dovresti lasciare vuote le celle ID campagna e ID gruppo di annunci, poiché Apple Search Ads genererà automaticamente i valori per te.

Come caricare le modifiche delle
campagne o dei gruppi di annunci

  1. Nella dashboard Campagne, scegli Carica dati dal menu Azioni.
  2. Scegli il file XLSX che contiene le impostazioni delle campagne o dei gruppi di annunci modificati.
  3. Fai clic sul pulsante Carica.

Nota: per poter caricare correttamente il modello devono essere presenti tutte le colonne. Se elimini le colonne, riceverai un messaggio di errore durante il caricamento.

Considerazioni sull’utilizzo del modello per le impostazioni
delle campagne

Quando inserisci le impostazioni delle campagne e dei gruppi di annunci, tieni presente quanto segue:

  • Puoi aggiungere un massimo di 500 righe al foglio di calcolo. Ogni riga conterrà informazioni per una campagna e un gruppo di annunci specifici. Tutte le campagne devono far parte dello stesso gruppo di campagne.
  • Quando inserisci più valori, utilizza le virgole per separarli. Ad esempio, se desideri impostare una campagna da pubblicare negli Stati Uniti, in Italia e in Grecia, devi inserire i valori US, IT, GR nella colonna Paesi o aree geografiche della campagna.
  • Tutti i dati monetari, come il budget giornaliero e gli importi delle offerte, utilizzeranno la valuta impostata per il tuo account Apple Search Ads. Nota: il modello di determinazione dei prezzi di tipo costo-per-tap (CPT) viene visualizzato come CPC, o costo-per-clic, nella colonna Modello di determinazione dei prezzi.
  • Le campagne per il pannello Cerca create in precedenza utilizzando il modello di determinazione dei prezzi di tipo costo-per-mille visualizzazioni (CPM) riporteranno CPM nella colonna Modello di determinazione dei prezzi. Tuttavia, tutte le campagne per il pannello Cerca attive ora utilizzano il modello di determinazione dei prezzi di tipo CPT.
  • Quando formatti date e orari per le date e gli orari di inizio o fine delle campagne o dei gruppi di annunci, utilizza il formato anno-mese-giorno e ora-minuto-secondo: AAAA-MM-GG HH:MM:SS. Date e orari utilizzeranno lo stesso fuso orario impostato per il tuo account Apple Search Ads.
  • Se desideri che i tuoi annunci vengano pubblicati solo in determinati giorni della settimana o in ore specifiche, puoi inserire gli orari nella colonna Fasce orarie. I numeri devono essere compresi tra 0 e 167, che rappresentano le ore di una settimana con inizio alle 00:00 di domenica. Pertanto, se, ad esempio, desideri che i tuoi annunci vengano visualizzati sull’App Store il venerdì a partire dalle 6:00 e restino attivi fino al sabato a mezzogiorno, dovresti inserire da 126 a 156.
  • L’applicazione di eventuali perfezionamenti del target di pubblico ai tuoi gruppi di annunci escluderà automaticamente gli utenti con gli annunci personalizzati disattivati. Ciò limiterà il numero di utenti che vedono i tuoi annunci sull’App Store.
  • Puoi utilizzare le colonne Includi utenti di ritorno ed Escludi utenti di ritorno nel modello per incentrare il tuo gruppo di annunci su specifici tipi di target di pubblico. Ecco come fare:

    Tutti gli utenti: lascia le celle vuote in entrambe le colonne Includi utenti di ritorno ed Escludi utenti di ritorno del tuo foglio di calcolo.

    Nuovi utenti: nella colonna Escludi utenti di ritorno, inserisci l’ID dell’app mostrata nella tua campagna.

    Utenti di ritorno: nella colonna Includi utenti di ritorno, inserisci l’ID dell’app mostrata nella tua campagna.

    Utenti di altre mie app: nella colonna Includi utenti di ritorno, inserisci gli ID di tutte le altre tue app. Gli annunci della tua campagna verranno mostrati agli utenti di tali app, consentendoti di realizzare la promozione incrociata di più prodotti.

Per gestire le campagne ed eseguire report in modo programmatico, prendi in considerazione la possibilità di usare l’API Campaign Management di Apple Search Ads.